Contattaci
"A, B, C, solidarietà e pace"
ONLUS
Via Padre G. Petrilli 30
00132 Roma
info@abconlus.it www.abconlus.it
Tel. 0622152249
3461048370

Contattaci con SkypeSkype

Newsletter
Iscriviti per avere informazioni
sulle iniziative di
"A, B, C, solidarietà e pace"



Inserisci la tua e-mail
 




Abc Solidarietà e Pace

 
Brasile – Jardim, è morto un altro amico, il padre Riccardo Jamon Lusuegro

06/12/2010 - 4.50:   Neanche il tempo di arrivare che già se n’è andato! Lo diciamo amaramente per annunciare la morte di un altro amico, il padre Riccardo Jamon Lusuegro, 43 anni. Era arrivato a Jardim come parroco di Santo António a gennaio, dopo che padre Bendito, colpito da un mala incurabile, si era spento a Londrina nel settembre precedente. Che dire! Avevamo parlato con lui pochi giorni fa e lo avevamo sentito provato dalla malattia e dagli interventi chirurgici ai quali si era sottoposto. Per non stancarlo… lo abbiamo semplicemente salutato!

Riproponiamo, per ricordarlo, quanto ci aveva scritto qualche tempo fa:

“Solidarietà è veramente una parola che vuol dire amore! Ho lavorato come segretario per quasi tre anni in un progetto simile a quello di ABC in un centro di solidarietà dei missionari del PIME a Manila. Avevo accettato la proposta di un padre amico per fare una nuova esperienza che mi avrebbe potuto aiutare nel percorso vocazionale. E’ stata un’esperienza meravigliosa. Aver cura di 2.500 bambini e adolescenti mi ha aperto nuovi orizzonti e mi ha fatto conoscere un modo nuovo di guardare ai poveri e bisognosi. E’ stato lavorando con loro che è nata la mia vocazione missionaria. Sono arrivato a Jardim da pochi mesi ed ho trovato un progetto simile, quello di ABC. Credo in questa cosa e ringrazio le mani generose e i cuori aperti dei padrini e delle madrine dei bambini . Questo progetto è come un’estensione delle mani di Gesù che trasmettono amore, che proteggono, che toccano le persone e fanno sentire la tenerezza di un amico . E’ una presenza di un’amica o un amico lontani che stanno in sintonia con il dolore, le angustie, l’allegria e la sofferenza.

L’aiuto è come un bicchiere d’acqua per Gesù che grida assetato dalla croce. E’ un gesto concreto che dà sollievo alle sofferenze degli altri, specialmente dei bambini che sentono il peso della povertà, talvolta della miseria umana in questo mondo che sembra più crudele con i poveri. I bambini, sapendo che delle persone, là in Italia, li amano, si sentono felici e si impegnano al fine di migliorare la propria vita. Quello che è sorprendente qui, sono la dedizione delle signore che seguono i bambini, che trattano come fossero i propri figli, e l’amicizia tra i collaboratori che seguono il progetto e che è visibile negli incontri e nelle feste organizzate da loro.

I sorrisi e le risate fanno dimenticare le preoccupazioni e lanciano segnali di speranza agli altri. I veri poveri hanno vergogna di chiedere. Per questo le ‘lideres’ del progetto di ABC li vanno a trovare per conoscere i bisogni dei bambini. Infatti, lo spirito di solidarietà degli amici italiani è fatto proprio da queste signore e questo gesto di solidarietà, fatto con affetto, è un segnale della nostra gratitudine al Signore che tutto ama. San Vincenzo di Paoli diceva: ‘Dio ama i poveri, ma anche quelli che li amano!’. Grazie, in nome del progetto ABC – Jardim. Che Dio vi benedica.

Firmato Pe. Ricardo Parroco di Santo Antonio”.


   
© 2006 Associazione A,B,C, solidarietà e pace - Onlus