Contattaci
"A, B, C, solidarietà e pace"
ONLUS
Via Padre G. Petrilli 30
00132 Roma
info@abconlus.it www.abconlus.it
Tel. 0622152249
3461048370

Contattaci con SkypeSkype

Newsletter
Iscriviti per avere informazioni
sulle iniziative di
"A, B, C, solidarietà e pace"



Inserisci la tua e-mail
 




Abc Solidarietà e Pace

 
Italia - Provincia di Roma-Gabbianella, nonostante la crisi “Sosteniamo il futuro”

15/11/2011 - 17.08:   Si è svolto oggi, 15 novembre, nella sala Di Liegro di Palazzo Valentini, sede della Provincia di Roma, un incontro per discutere, insieme con l’assessore alla politiche sociali Claudio Cecchini, Marida Bolognesi dell’Agenzia delle ONLUS, Paola Gumina presidente de “la Gabbianella”, la giornalista e docente universitaria Francesca Busnelli e i rappresentanti di oltre venti associazioni, del progetto “Sosteniamo il futuro” finanziato con 30.000 euro dall’ente locale per dare al maggior numero di studenti Sostenuti a Distanza la possibilità di completare i loro studi. Ampio spazio è stato riservato agli interventi dei rappresentanti delle associazioni che hanno portato la loro esperienza ed espresso apprezzamento unanime per la solidarietà concreta espressa dalla Provincia di Roma in un momento di crisi economica diffusa e quando tutti gli altri enti, istituzioni locali, fondazioni, ecc., hanno congelato i fondi destinati al finanziamento della cooperazione internazionale allo sviluppo e al volontariato in generale.

ABC, nel suo intervento, ha ribadito che “le situazioni di grande difficoltà, come quella attuale, possono distruggere o dare, sapendole cogliere, delle opportunità: riconsiderare valori e priorità, riorganizzare la propria vita, ricercare operatività nuove e positive, capire che la solidarietà non è un bene di consumo qualsiasi, piuttosto un valore aggiunto e una predisposizione personale non legata all’entusiasmo del momento, all’onda emotiva di un avvenimento o alla contingenza economica del periodo”. “Oggi abbiamo tutti - ha proseguito il rappresentante di ABC - la possibilità di volare in alto, sopra la palude che, più o meno consapevolmente, abbiamo contribuito a creare. Nel nostro Settore volare sopra la palude vuol dire liberarci di tutte quelle strutture e sovrastrutture, spesso lecite ma inutili, elaborate ad hoc per trovare denaro, suggerire e sostenere ambizioni personali, stimolare comportamenti sconvenienti”.

Un poco in controtendenza, abbiamo anche evidenziato quanto sarebbe importante parlare insieme delle nostre esperienze, ma non quelle sempre condivise buone, belle e edificanti, piuttosto quelle che potremmo definire, con uno slogan, “Le cose che non sai”, ovvero gli errori che si nascondono, le difficoltà con gli interlocutori all’estero, le malversazioni che a volte capitano nei progetti non bene controllati o incontrollabili, la tolleranza rispetto al mantenimento di progetti che invece dovrebbero essere chiusi, ecc. Insomma, una sorta di autoanalisi ricostruttiva delle nostre identità etica e militante. Questa sarebbe una possibilità di far riconoscere da tutti la nostra diversità.

E’ di SaD che noi ci occupiamo e il progetto “Sosteniamo il futuro” è l’occasione per esaltare il ruolo del Sostegno a Distanza come motore di autosviluppo. Di questo si tratta! Sempre lo abbiamo interpretato come strumento di cooperazione internazionale non limitato al sostegno di un bambino, di un alunno, di un anziano o di chi volete. Si tratta, invece, di un aiuto che ricade sulle comunità locali determinandone quasi sempre la crescita non solo economica, ma anche sociale e morale.

“Nell’impegno del nostro tipo di associazionismo - ha detto infine il rappresentante di ABC - ci sono amore, speranza e risultati: si tratta della concretizzazione della volontà etica delle persone che aderiscono a questa forma di solidarietà. Amore, speranza e risultati che sono di esempio e che occorre divulgare , accompagnare e far crescere”. E’ quello che sta facendo la Provincia di Roma con il finanziamento del progetto della Gabbianella “Sosteniamo il futuro” e con la diffusione, nelle venti circoscrizioni di Roma e nei 121 comuni della Provincia, del SaD come strumento di cittadinanza responsabile.


   
© 2006 Associazione A,B,C, solidarietà e pace - Onlus