Contattaci
"A, B, C, solidarietà e pace"
ONLUS
Via Padre G. Petrilli 30
00132 Roma
info@abconlus.it www.abconlus.it
Tel. 0622152249
3461048370

Contattaci con SkypeSkype

Newsletter
Iscriviti per avere informazioni
sulle iniziative di
"A, B, C, solidarietà e pace"



Inserisci la tua e-mail
 




Abc Solidarietà e Pace

 
Italia - “Crescere insieme, ma da lontano”!

22/02/2012 - 5.49:   Avremmo voluto partecipare all’incontro che si è svolto ieri a Palazzo Marini in Roma, dal titolo “Crescere insieme, da lontano”, ma secondo noi era troppo complicato. Ci siamo andati, ma abbiamo avuto l’impressione che certe regole imposte, come la rigidità nell’orario di accesso, il controllo analogo a quello degli aeroporti, l’obbligo di lasciare la macchina fotografica, non fossero accettabili e per questo siamo tornati indietro. Pazienza! Ne abbiamo fatto a meno. Siamo stati forse precipitosi, ma siamo dell’avviso che se si debba parlare, o meglio, sentir parlare, di Sostegno a Distanza sarebbe bene farlo in semplicità, con la disponibilità al dialogo e non con una premessa organizzativa che ti fa subito intuire che sei lì per caso, per fare tappezzeria e che il vero motivo del convegno è l’autoreferenziale esigenza politica di qualcuno. Anche nella scelta del luogo, Palazzo Marini, di pertinenza della Camera dei deputati. Non sappiamo se siamo riusciti ad essere abbastanza chiari, ma ci abbiamo provato.

Forse nei prossimi giorni sapremo se i nostri amici relatori Marida Bolognesi Consigliere Agenzia per il terzo settore, Maurizio Lupi Vicepresidente della Camera dei deputati (il Popolo della Libertà), Giuseppe Fioroni Deputato parlamentare (Partito Democratico), Luca Volonté Deputato parlamentare (UDC), Edoardo Patriarca Consigliere Agenzia per il terzo settore, Alberti Piatti Segretario generale Fondazione Avsi (Comunione e Liberazione) e Marco De Cassan dell’Osservatorio SaD, avranno parlato dei problemi veri del Sostegno a Distanza. Chissà se avranno detto che le risorse finanziarie delle piccole e medie associazioni, non delle multinazionali della solidarietà, stanno diminuendo drasticamente e che tra poco la maggior parte di loro chiuderà, o raccontato della truffa miliardaria subita dalle grandi e professionali “Agire” e “VIS”, o spiegato che fine farà l’Agenzia per il terzo settore e se chiuderà o no a Milano, ecc. Infine: gli interventi previsti alla fine di tutto delle organizzazioni del no-profit ci saranno stati? E per chi? Per i sopravvissuti di tre ore di chiacchiere?

Magari qualcuno dovrebbe dire ai “nostri” che sarebbe meglio scrivere in maiuscolo le lettere iniziali di Terzo Settore e non soltanto Agenzia, o Consigliere, o Deputato, o Segretario, o Vice presidente, come capita di leggere sulla locandina del convegno. Meglio soli!


   
© 2006 Associazione A,B,C, solidarietà e pace - Onlus