Contattaci
"A, B, C, solidarietà e pace"
ONLUS
Via Padre G. Petrilli 30
00132 Roma
info@abconlus.it www.abconlus.it
Tel. 0622152249
3461048370

Contattaci con SkypeSkype

Newsletter
Iscriviti per avere informazioni
sulle iniziative di
"A, B, C, solidarietà e pace"



Inserisci la tua e-mail
 




Abc Solidarietà e Pace

 
Haiti - Dalla scuola "Sibert" di Port-au-Prince, Maurizio scrive...

11/09/2013 - 9.09:   Cari amici di ABC,

i mesi estivi sono passati velocemente, chi di voi e andato in vacanza sara sicuramente di ritorno, le attivita in generale hanno ripreso a funzionare normalmente e poco importa se vi siete ‘ricaricati’ o no, la vita “ordinaria” riprende il suo corso per tutti.

In Haiti nel periodo estivo solo le scuole chiudono ma tutto funziona come sempre. Molti bambini vanno al massimo a trovare nonni o genitori in provincia, i benestanti haitiani della zona esclusiva di Petion Ville e Kenskoff loro si vanno in vacanza in altri paesi e poi c’e un afflusso di Haitiani che vivono in America, Canada e Francia (i cosiddetti ‘Diaspora’) che vengono a passare un po di tempo con i loro cari qui in Haiti.

Continua il periodo di pace e calma nel paese. Non abbiamo cicloni, uragani, terremoti o altro da quasi 2 anni !!!!! Anche la natura lascia respirare un po questo paese che di solito e martoriato da calamita naturali. Il Presidente /cantante Martelly con il suo Ministro e il corpo del Governo in generale sono piuttosto attivi nell’ambito della loro carica e da due anni a questa parte hanno realizzato tante cose sia sul piano delle infrastrutture che nel sociale: strade, ospedali, scuole, villaggi di casette per terremotati, centrale elettrica e inizio lavori per ristrutturazione centro storico della capitale, microcredito a tanta gente per cominciare delle piccole attivita, stabilita sui prezzi di bene di consumo come riso, fagioli, olio ecc, programma di sostegno per bambini che vanno a scuola, borse di studio per studenti universitari, assistenza sociale per handicappati .......e diverse altre cose.

Diciamo che Martelly riesce in qualche modo a barcamenarsi -grazie anche al fatto che ha il sostegno del popolo - malgrado l’ostruzionismo che Camera dei Senatori e Deputati usano per bloccarlo, accusarlo, cercare di denigrarlo. Non so bene perche succeda questo, ma ascoltando radio e televisione qui ho come l’impressione che il Presidente con Ministri hanno una marcia in piu che Senato e camera dei Deputati. Il Presidente parte con progetti a volte senza attenere il beneplacito dei senatori e deputati e questo crea tensioni. Comunque sia, bisogna ammettere che ci sono degli avanzamenti da quando il Presidente e stato eletto. Questo non vuol dire che e stata debellata miseria e disoccupazione ma, a mio avviso, la strada presa sembra quella giusta.

Abbiamo chiuso le scuole a Giugno. A Luglio, in giorni diversi, 220 dei nostri studenti di classi differenti, sono andati agli esami di stato. 183 sono stati promossi, 16 bocciati e di 21 non abbiamo ancora i risultati. Piu del 90% promossi e un risultato molto lusinghiero se si considera il gruppo di bambini e giovani di cui ci occupiamo che per via delle gravi difficolta familiari che sono costretti a vivere, non hanno certo un’infanzia ‘normale’.

Per quanto riguarda invece i risultati in generale degli esami finali alla scuola, anche qui non possiamo lamentarci. Per le scuole primarie, intorno il 20% sono stati bocciati mentre per le secondarie un po meno, il 15%. Tutto sommato, possono essere considerati risultati soddisfacenti.

Per noi i mesi estivi non sono certo mesi di riposo. Ci sono tanti lavori di manutenzione da fare nelle scuole: ripitturare, aggiustare banchi danneggiati, rimettere a nuovo lavagne, scrivanie, portone, servizi igienici da ripulire e riparare, impianto elettrico e dell’acqua e tante altre cose. E poi ci sono liste nuove da prepare, riunioni con membri di direzione e insegnanti, libri da comprare, stoffa per fare le uniformi da dare, zainetti e materiale di pulizia da comprare. A Febbraio e Luglio abbiamo fatto anche nuove iscrizioni, poco piu di un centinaio di bambini, perlopiu per la classe piu piccola, cosi da garantire continuita alla scuola.

Le scuole dovevano ricominciare il due settembre ma all’ultimo momento il Ministero ha rimandato la data al primo Ottobre. Veramente fanno cosi ormai da dopo il terremoto. Quindi anche noi non possiamo aprire prima con classi regolari ma possiamo comunque fare qualcosa, e infatti ne approfittiamo per fare 15 giorni di campo estivo e 4 giorni di seminario per gli insegnanti.

In questi ultimi 4-5 mesi 2 dei nostri anziani sono deceduti, 3 nuovi sono stati ospitati e uno degli ultimi arrivati, Soinel, se ne e andato qualche giorno fa. Sua figlia ha finalmente ottenuto una casetta attraverso un ente del governo e quindi e venuta a prendersi suo padre che ha promesso comunque di venirci a trovare ogni tanto. Sono contento per lui. Qui con noi era a suo agio ma vivere con la famiglia e tutt’altra cosa ovviamente. Quindi abbiamo sempre una media di 30 anziani qui con noi, la loro vita si svolge in maniera molto semplice e abitudinaria, non hanno mai grandi pretese e sono sempre pronti a donare un sorriso e qualche parola allegra a tutti. Sono un po come il nostro tesoro nascosto con la loro umile presenza e bagaglio di vita vissuta sulle spalle.

Due settimane fa e deceduta improvvisamente all’eta di 72 anni la signora Bernadette Edmond, e voi vi chiederete ....e chi e questa?? Era una anonima donna che viveva in zona da una vita e che ha fatto per piu di 30 anni la cuoca alla missione dei Fratelli Missionari della Carita, la conoscevo bene. Al suo funerale c’erano piu di mille persone presenti !!!! Anche il Pastore che ha celebrato il funerale e rimasto sorpreso e nella sua omelia disse che nemmeno un ricco o un personaggio politico avrebbe avuto cosi tante persone presenti al suo funerale. Bernadette in effetti era una persona buona come il pane che nella sua vita ha sempre accolto tutti con un sorriso e molto rispetto poco importa l’eta o la posizione sociale. Parlava allo stesso modo con bambini, adulti, Preti, Frati o poveracci bisognosi. Da quando la conosco ha sempre ospitato a casa sua bambini orfani. Il cortile della sua casa era un po il ritrovo per tanta gente che passando ‘per caso’ approfittavano per fermarsi, sedersi per una chiaccherata e poi via. Un po come una piccola oasi dove ristorarsi e riprendere forza. Madre Teresa diceva che la Santita non e un privilegio ma un dovere per tutti. Ecco, Bernadette era una piccola Santa nascosta che senza ‘squilli di tromba e fanfare’ toccava apparentemente il cuore delle persone. Buon riposo Bernadette, e stato un onore camminare con te per un po sul sentiero della vita.

Riceverete questa lettera di informazioni con la pagella del bambino che avete in sostegno. Se il ‘vostro’ bambino e stato promosso sono sicuro che vi fara piacere e se invece e bocciato non vi crucciate. Purtroppo le numerose assenze sono la causa maggiore. Ovviamente, come scuola, puntiamo ai risultati ma non bisogna dimenticare che le nostre scuole sono delle oasi dove i bambini, oltre a essere educati, sono anche protetti e nutriti.

Sono giorni nel quale il mondo intero trattiene il fiato per quanto sta succedendo in Siria. I tamburi di guerra stanno intonando i loro suoni sinistri ma spero di cuore che questa volta il buon senso prevarra. Mi ha commosso francamente l’azione del Papa che ha organizzato la giornata di veglia e preghiera alla quale milioni di persone in tutto il mondo hanno partecipato. Pregare per la pace non e mai tempo perso, cercare valide e ragionevoli giustificazioni per il contrario e drammatico e tragico. Certo che una guerra con tutti i problemi che ci sono gia nel mondo sarebbe catastrofico.

Grazie per il vostro continuo sostegno, cari saluti, a presto, Maurizio Barcaro


   
© 2006 Associazione A,B,C, solidarietà e pace - Onlus