Contattaci
"A, B, C, solidarietà e pace"
ONLUS
Via Padre G. Petrilli 30
00132 Roma
info@abconlus.it www.abconlus.it
Tel. 0622152249
3461048370

Contattaci con SkypeSkype

Newsletter
Iscriviti per avere informazioni
sulle iniziative di
"A, B, C, solidarietà e pace"



Inserisci la tua e-mail
 




Abc Solidarietà e Pace

 
Guinea Bissau - Le scuole di Cubonge, Infandre e Binibaque

29/12/2014 - 4.25:   Noi, anche se non possiamo occuparcene direttamente perché non abbiamo le competenze ed esistono degli accordi ministeriali precisi che si devono rispettare, abbiamo la scuola nel cuore. Siamo convinti che la riforma più urgente e importante sarebbe proprio questa. Ma temiamo, per le cose viste, che dovranno passare ancora un bel po' di anni prima che in Guinea Bissau i giovani riescano a studiare con profitto. Una sola drammatica informazione: in tutt'e tre le scuole che frequentiamo e aiutiamo, a Cubonge, Infandre e Binibaque, strutture autogestite, non ci sono libri di testo. Gli alunni studiano con le informazioni che l'insegnante trasmette scrivendole sulla lavagna e che loro copiano diligentemente per poi memorizzarle. Irmã Rosiene Gomes, una suora brasiliana, responsabile delle scuole autogestite di Mansoa con la quale collaboriamo, ha scritto una relazione che proponiamo corredandola dei risultati dell'anno scolastico 2013-2014 delle tre strutture scolastiche che sosteniamo.

"Nel corso dell'anno scolastico 2013-2014 nelle scuole autogestite di Mansoa, che sono sotto la responsabilità delle suore dell'Immacolata, é stato possibile realizzare delle manutenzioni alle strutture grazie all'aiuto finanziario e logistico di ABC.

Scuola di Cubonge - questa scuola é frequentata da circa 80 alunni e due professori. In questa struttura le classi vanno dalla prima alla quarta primaria su due turni, mattina e pomeriggio. Si tratta di una scuola frequentata da alunni che non fanno alcun pasto in casa e che arrivano a scuola dopo aver percorso diversi chilometri a piedi. Questo, naturalmente, non favorisce una buona attività didattica e la loro capacità di apprendimento. Questa scuola ha sempre contato sull'aiuto di ABC, nella manutenzione della costruzione e per il pagamento dei salari mensili degli insegnanti. Proprio per andare incontro ai bisogni alimentari degli alunni, con l'aiuto e la collaborazione di ABC, é stato avviato a produzione un orto scolastico dove professori, alunni e incaricati dell'educazione dei genitori lavorano per integrare l'alimentazione dei bambini (la scuola è stata costruita da ABC nel 2006, ndr.).

Scuola di Infandre - La scuola ha avuto 549 iscrizioni e funziona nell'antico quartiere militare dove sono stati costruite dalle suore due nuove aule per dare ai bambini e ai giovani dei villaggi vicini la possibilità di andare a scuola. La struttura ha sei classi, dalla prima alla sesta, il mattino e il pomeriggio, con nove insegnanti. A causa delle forti piogge dello scorso anno una delle aule ha avuto il tetto divelto dal vento e questa cosa ha creato molti problemi agli alunni e agli insegnanti che per due mesi hanno fatto lezione all'aperto. Con l'aiuto di ABC siamo riusciti a riparare i danni con le "chapas" di zinco fornite dall'associazione ed é stato possibile anche comprare cemento e chiodi per fare le riparazioni necessarie. Anche quest'anno i venti forti hanno causato danni analoghi ad un'altra aula e ABC é intervenuta. Scuola di Binibaque - La scuola nel passato anno scolastico ha avuto 296 alunni con cinque professori e funziona su due turni, mattina e pomeriggio. Le forti piogge della scorsa stagione hanno distrutto le vecchie latrine e, alunni e insegnanti, per i loro bisogni fisiologici erano costretti ad andare nel "mato". Non avendo la possibilità finanziaria per ricostruirle, é stato presentato ad ABC un progetto ed é stato quindi possibile, con il suo aiuto, costruire tre latrine, una per gli alunni, una per le alunne e una terza per gli insegnanti. Grazie ad ABC é stato possibile anche pagare il salario agli insegnanti. In questa scuola sarebbe necessario ricostruire un'aula perché si sta sgretolando con la pioggia e per colpa delle formiche baga-baga che mangiano i mattoni fatti con il fango e poi cotti al sole.

La relazione di irmã Rosiene si conclude con i ringraziamenti e i saluti:

"A nome degli alunni, degli insegnanti e delle suore, ringrazio la generositá dei soci di ABC ONLUS nel collaborare con noi nella realizzazione della nostra attività nell'area dell'educazione. Senza il vostro aiuto non sarebbe stato possibile affrontare le esigenze più importanti e urgenti di queste scuole. Vi auguriamo il successo nel vostro lavoro".

Due osservazioni: 1) gli alunni che frequentano la scuola di Cubonge, alla fine del IV anno, se vogliono proseguire gli studi, devono andare nella scuola più vicina, quella di Infandre, distante circa cinque chilometri da percorrere nella foresta; 2) a Infandre si formano, tutti gli anni, quattro classi prime e una sola sesta, la qual cosa fa intuire il livello di mortalità scolastica. Dopo la VI classe non resta che il liceo di Mansoa a 12 chilometri o... il nulla.

Un'ultima informazione: in tutt'e tre le scuole ABC ha costruito un pozzo per gli alunni e gli abitanti dei villaggi vicini e 6 latrine nelle scuole di Cubonge e Binibaque.


   
© 2006 Associazione A,B,C, solidarietà e pace - Onlus