Contattaci
"A, B, C, solidarietà e pace"
ONLUS
Via Padre G. Petrilli 30
00132 Roma
info@abconlus.it www.abconlus.it
Tel. 0622152249
3461048370

Contattaci con SkypeSkype

Newsletter
Iscriviti per avere informazioni
sulle iniziative di
"A, B, C, solidarietà e pace"



Inserisci la tua e-mail
 




Abc Solidarietà e Pace

 
Guinea Bissau - Mobilità sociale e sostegno a distanza

27/04/2007 - 17.54:   Sostegno a distanza e mobilità sociale, ovvero l'impossibilità di conciliare le cose. Infatti, mentre il sostegno a distanza tradizionale dovrebbe presupporre la continuità di aiuto agli stessi bambini o giovani in difficoltà, la mobilità sociale sembrerebbe vanificare questa intenzione. Ma, secondo noi, non è così perché sostegno a distanza non può significare soltanto aiutare un bambino preciso, vuol dire anche sostenere tutto un progetto per favorire quel piccolo ma anche gli altri, la comunità, la famiglia, la salute, l'istruzione.
Facciamo un esempio attualissimo e concreto con il quale ci confronteremo tra pochi giorni quando, andando in Guinea Bissau a fare le foto agli alunni delle due scuole nel cuore del "mato", probabilmente scopriremo che il 30-40% di loro non ci sono più. I motivi delle "desistenze" sono diversi: spostamenti di villaggio, lavoro, precedenze tra figli, affiliazioni a parenti lontani, morte. Allora cosa dovremmo fare? Abbandonare il progetto? Chiudere la scuola? Non è possibile, non è giusto, soprattutto perché la scuola anche se molti suoi alunni sono cambiati ha continuato a funzionare: i professori sono andati tutte le mattine ad insegnare, la maggior parte degli alunni tutte le mattine ad apprendere. Questa, non è poca cosa in un luogo dove non c'è niente (luce, acqua, gas, strade, posta, negozi) e dove il confronto con la sopravvivenza domina la modalità del vivere. Pensare ad una scuola in un luogo così è entusiasmante per la speranza che ispira. E' per questo che, come abbiamo fatto lo scorso anno, tornando rispediremo a tutti foto e schede nuove. Ci sarà qualche amico che riavrà lo stesso alunno, la stessa alunna, altri che avranno un nuovo alunno, una nuova alunna e, insieme, stringiamo i denti e andiamo avanti.


   
© 2006 Associazione A,B,C, solidarietà e pace - Onlus