Contattaci
"A, B, C, solidarietà e pace"
ONLUS
Via Padre G. Petrilli 30
00132 Roma
info@abconlus.it www.abconlus.it
Tel. 0622152249
3461048370

Contattaci con SkypeSkype

Newsletter
Iscriviti per avere informazioni
sulle iniziative di
"A, B, C, solidarietà e pace"



Inserisci la tua e-mail
 




Abc Solidarietà e Pace

 
Haiti - Il vivere difficile!

23/06/2007 - 15.54:   "Provate a pensare di vivere senza padre, con tanti fratelli e sorelle, in una baracca di 4 metri quadrati, senza acqua potabile o servizi igienici, di mangiare quasi sempre soltanto una volta al giorno, di non avere uno spazio personale per conservare le proprie cose, anche quelle di scuola, di non avere corrente elettrica regolarmente per studiare alla sera, di dormire con altri 2-3 familiari sullo stesso letto o per terra, di lavarsi con un secchio d'acqua da prendere al pozzo, di non aver nessun altro svago se non i giochi nelle stradine sterrate e una televisione in comune che si può guardare soltanto 3-4 volte alla settimana e per poche ore quando arriva la corrente elettrica.
Dopo questa full-immersion nella disperazione aggiungiamo, per sfuggire la depressione, che, nonostante tutto ciò, i giovani, stiamo parlando degli studenti della scuola "Institution Mixte la Providence de Sibert" che conosciamo, forse proprio perché giovani, vanno a scuola allegri, chiassosi e irriverenti come in tutte le scuole del mondo. Anche in Haiti, spesso, non rispettano le regole e l'orario di ingresso (parliamo della scuola superiore, il liceo) che è alle 13 non è rispettato da molti. Ma, alle 13,15, la scuola chiude e chi è dentro è dentro e chi è fuori... ci resta. Alle 13,15 comincia il lavoro e ogni ora la campanella scandisce il ritmo delle lezioni fino alle 18,30. Poi tutti a casa attraverso le stradine sterrate, quasi sempre sporche, spesso allagate.


   
© 2006 Associazione A,B,C, solidarietà e pace - Onlus