Contattaci
"A, B, C, solidarietà e pace"
ONLUS
Via Padre G. Petrilli 30
00132 Roma
info@abconlus.it www.abconlus.it
Tel. 0622152249
3461048370

Contattaci con SkypeSkype

Newsletter
Iscriviti per avere informazioni
sulle iniziative di
"A, B, C, solidarietà e pace"



Inserisci la tua e-mail
 




Abc Solidarietà e Pace

 
Brasile – Jardim, la quadriglia italo-francese

27/11/2007 - 9.43:   In questi giorni i bambini inseriti nel progetto hanno cominciato le prove (trucco, abiti, passi di danza, giochi, ecc.) per le feste del 2008. E' presto, ma neanche tanto, anche perché le prove sono l'occasione di stare insieme e imparare qualcosa.
Infatti, a giugno, in Brasile, si svolgono un bel po' di feste. Si tratta di celebrazioni che possiamo definire "domestiche", nel senso che fondono elementi del cristianesimo e credenze pagane e servono ad attirare la protezione del cielo sui raccolti, a far piovere e a... combinare matrimoni. Vengono accesi falò intorno ai quali si raccolgono uomini, donne e bambini per celebrare i santi Antonio (13 giugno), Giovanni Battista (il 24) e Pietro (il 29) con danze, fuochi d'artificio e lancio di palloncini colorati verso il cielo. Tutti danzano gioiosamente su ritmi diversi, a seconda delle zone del Brasile. C'è anche qualche pazzo, quasi sempre giovane, che tenta di passeggiare sui carboni ardenti senza bruciarsi i piedi. A festa finita i carboni del fuoco di San Giovanni (che rappresentano il momento culminante delle feste) sono raccolti da qualcuno che non li userà in cucina, bensì li custodirà preziosamente in casa per ottenere la protezione dai fulmini e per attirare la buona sorte e la felicità.
La quadriglia della festa "Junina", danza della tradizione contadina importata dagli emigrati italiani nel Sud del Brasile. Gli italiani, a loro volta, l'avevamo imparata dai francesi. Resta il fatto che la quadriglia è entrata nel patrimonio cultural-popolare della zona di Jardim ed è la danza che meglio di ogni altra consente ai bambini di giocare e socializzare. Si travestano da grandi e ballano, insieme, in coppie disposte su file parallele e pronte a realizzare le figure più semplici. Naturalmente anche i nostri bambini giocano e ballano.


   
© 2006 Associazione A,B,C, solidarietà e pace - Onlus