Contattaci
"A, B, C, solidarietà e pace"
ONLUS
Via Padre G. Petrilli 30
00132 Roma
info@abconlus.it www.abconlus.it
Tel. 0622152249
3461048370

Contattaci con SkypeSkype

Newsletter
Iscriviti per avere informazioni
sulle iniziative di
"A, B, C, solidarietà e pace"



Inserisci la tua e-mail
 




Abc Solidarietà e Pace

 
Guinea Bissau – "I figli del villaggio", valutazione del progetto - 4

19/07/2008 - 15.47:   notizia "Il progetto agricolo che stiamo realizzando in Guinea Bissau prevede che tutti i dati del lavoro negli orti, durante la stagione secca e quelli della sperimentazione durante la stagione della pioggia,vengano raccolti in un database:

1) numero delle persone che lavorano negli orti
2) superficie orto
3) tipo e numero delle piante trapiantate
4) superficie della terra coltivata con ciascun tipo di pianta
5) numero dei raccolti fatti
6) quantità dei prodotti raccolti
7) prezzo di vendita delle diverse raccolte
8) entrate derivanti dalla commercializzazione e ripartizione delle medesime.

Questi dati saranno dei veri e propri indicatori di valutazione e verranno analizzati e illustrati in una relazione che sarà corredata di un bilancio per spiegare come verranno reinvestiti gli eventuali utili e la loro ripartizione. I dati serviranno a valutare i risultati della sperimentazione, la scelta dei semi da usare, il numero e il tipo delle piante da mettere a dimora.

Per capire meglio come va il lavoro verranno fatte due tipi di valutazioni. La prima, autovalutazione, fatta da chi lavora direttamente nel progetto, e la seconda, definita partecipativa, realizzata con il contributo di tutti i soggetti coinvolti nel progetto. Già lo scorso anno abbiamo cominciato con questo tipo di valutazione proponendo alle donne che lavorano negli orti un questionario dove, tra l'altro, chiedevamo: da quanti anni lavora negli orti? Quali piante coltiva? La famiglia mangia quello che si coltiva? Cosa? I prodotti sono venduti? Quali i principali problemi? Cosa servirebbe per lavorare meglio? Si chiedeva anche un parere sull'utilità del lavoro negli orti.

Le risposte ci sono state e ci stanno aiutando ad impostare il lavoro. Alle risposte erano spesso accompagnate considerazioni tipo: ""sono contenta del lavoro nell'orto"", ""è molto importante"", ""sono abbastanza contenta"", ""sono contenta perché ci aiuta"", ecc.

La cosa più importante emersa è che tutte hanno detto che vale la pena continuare quest'esperienza.

Allora con pazienza e lavoro andiamo avanti!"


   
© 2006 Associazione A,B,C, solidarietà e pace - Onlus