Contattaci
"A, B, C, solidarietà e pace"
ONLUS
Via Padre G. Petrilli 30
00132 Roma
info@abconlus.it www.abconlus.it
Tel. 0622152249
3461048370

Contattaci con SkypeSkype

Newsletter
Iscriviti per avere informazioni
sulle iniziative di
"A, B, C, solidarietà e pace"



Inserisci la tua e-mail
 




Abc Solidarietà e Pace

 
Guinea Bissau – Colera, l'epidemia è "fuori controllo"

25/09/2008 - 17.56:   Proprio questa mattina abbiamo parlato con Armando, responsabile di "ABC" in Guinea Bissau, il quale ci ha detto che il colera sta diventando un problema piuttosto grande e, come se non bastasse l'epidemia, i prezzi dei prodotti alimentari sono saliti ulteriormente. Ci ha riferito soltanto il prezzo di un sacco di riso di 50 chilogrammi: 25.000 cfa (circa 38 euro). Ad aprile, lo sappiamo per averlo verificato personalmente, costava 13.500 cfa quello di seconda qualità e 15.000 quello di prima.

Armando sostiene, e ne abbiamo conferma anche dai comunicati ufficiali dell'Unicef, che l'epidemia si sta estendendo anche nella regione Oio, anche se non è arrivata a Mansoa.

Ad oggi, secondo gli ultimi dati, la malattia ha contagiato 6.461 persone e causato almeno 122 morti. La città più colpita è, con oltre 4.500 casi, la capitale Bissau, ma numerosi episodi di contagio sono stati registrati anche nelle regiono di Quinara (216), Oio (215), e nelle isole Bijagos. Diverse settimane fa il governo della Guinea-Bissau aveva sostenuto di non essere più in grado di “contenere” l’epidemia e aveva chiesto solleciti aiuti internazionali. “Le epidemie di colera – ha detto Franck Bouvet, esperto del Fondo dell’Onu per l’infanzia (Unicef) – sono favorite da abitudini igieniche scorrette, mancanza di acqua potabile e strutture sanitarie inadeguate”. Nella maggior parte della Guinea-Bissau non ci sono acquedotti e, anche nella capitale, gli abitanti fanno affidamento su pozzi “familiari” tradizionali privi di ogni controllo igienico che spesso vengono scavati vicino alle latrine.


   
© 2006 Associazione A,B,C, solidarietà e pace - Onlus