Contattaci
"A, B, C, solidarietà e pace"
ONLUS
Via Padre G. Petrilli 30
00132 Roma
info@abconlus.it www.abconlus.it
Tel. 0622152249
3461048370

Contattaci con SkypeSkype

Newsletter
Iscriviti per avere informazioni
sulle iniziative di
"A, B, C, solidarietà e pace"



Inserisci la tua e-mail
 




Abc Solidarietà e Pace

 
Haiti – Quasi completati ricostruzione e consolidamento scuola « Sibert » con l’aiuto di « Obiettivo solidarietà » e di « ABC »

20/09/2010 - 8.25:   Da pochi giorni « Obiettivo solidarietà », l’associazione dei dipendenti della Banca d’Italia che ha aiutato, attraverso ABC, Maurizio Barcaro nel lavoro di ricostruzione e consolidamento della scuola « Sibert », ha versato direttamente a Port-au-Prince 47.500 euro che si sono aggiunti ai 20.000 già erogati lo scorso agosto sul nostro conto corrente.

Con questi consistenti aiuti, che si sono aggiunti ai 28.304 euro inviati da « ABC » nei mesi di gennaio, febbraio e marzo, Maurizio, approfittando della pausa estiva, è riuscito a fare molte cose: rimozione delle macerie; demolizione e ricostruzione della sala di informatica ormai inagibile; consolidamento della struttura di base dell’edificio della direzione e la costruzione di altri pilastri di sostegno inchiavardati con gli altri con bulloni di ferro; ricostruzione della biblioteca con scaffali e panche (costruiti dai giovani dei corsi professionali con l’aiuto degli insegnanti); ricostruzione della cucina e acquisto di tre cucine a gas; ricostruzione della cisterna dell’acqua da cui parte l’impianto idrico di tutta la scuola (lavoro in corso). Infine, la corsa forse più significativa e importante : la costruzione di cinque nuove aule che hanno accolto circa 250 nuovi alunni (ora sono 1.700 quelli che frequentano la scuola). Si tratta di bambini e giovani che, dopo essere stati valutati dagli insegnanti, sono stati inseriti nel grado scolastico congruo alla loro preparazione. Tutti loro, senza questa possibilità, sarebbe restati nelle strade di Port-au-Prince, tagliati fuori dalla possibilità di frequentare una qualsiasi scuola statale, per mancanza di posti, o privata, perchè nell’impossibilità di pagare la retta.

Per far capire l’enorme lavoro svolto in pochi mesi da Maurizio e da tutti gli amici che lo hanno aiutato, sul posto e dall’Italia, dobbiamo aggiungere che sono state anche ricostruite tutte le abitazioni che ospitano gli anziani e che, fin dal giorno del terremoto, centinaia di persone hanno trovato riparo e assistenza alimentare all’interno della scuola.

Un grazie a tutti da parte di Maurizio e nostra.


   
© 2006 Associazione A,B,C, solidarietà e pace - Onlus